Notizie e Curiosità dalle Scienze e dalla Tecnologia

giovedì 17 giugno 2010

Pinguini morti di freddo: reale paradosso

Il SudAfrica, che in questi giorni vede gli occhi del mondo puntati su di sé per i mondiali di calcio, oggi ci comunica una triste notizia dal punto di vista naturalistico.

Almeno 500 pinguini sono morti nell'arco di 24 ore a causa delle temperature polari, molto al di sotto delle medie, che si sono registrate nell'est della regione di Città del Capo e più precisamente nella Baia di Algoa, vicino a Pretoria.
Siamo soliti pensare i pinguini come animali che vivono in mezzo ai ghiacci, ma in realtà i pinguini sudafricani sono abituati a vivere in un clima invernale mite, simil-mediterraneo. Il freddo e le piogge di questi giorni hanno colpito le colonie di pinguini, uccidendo pulcini che avevano dalle poche settimane ad alcuni mesi, perchè rivestiti solo da peluria e non da piume impermeabili.

Solitamente, in questa stagione, a causa di una selezione naturale, è normale che alcuni pulcini muoiano, ma quest'anno la popolazione dei piccoli sembra essere stata dimezzata. Attualmente i ranger stanno provvedendo a soccorrere i pulcini ancora in vita fornendo rifugi o asciugando i nidi allagati, ma la pioggia continua ad insistere sulla regione. Alcune zone invece sono ancora irraggiungibili a causa del mare mosso.

La popolazione dei pinguini era già in diminuzione: attualmente restano in vita nella zona circa 700 coppie in grado di riprodursi. Speriamo che questo disastro, per una volta non provocato dall'uomo, abbia fine al più presto, dal momento che la specie di questi pinguini, gli Spheniscus demersus, è attualmente inserita nell'elenco delle specie in via di estinzione.

Nessun commento:

Posta un commento

Translate

Meteogiornale.it News

Powered by Blogger.

Archives

Iscriviti alla nostra newsletter

Contatore visite

Pages

Gagdet

Recent comments

Parlano di noi su...

Pictures of Aurora Borealis